Una prospettiva pubblicitaria al cinema: in che modo le persone guardano gli annunci nei cinema?

I cinema svolgono un ruolo importante nel settore pubblicitario. Gli inserzionisti sanno benissimo che le sale cinematografiche offrono un mezzo dinamico per mostrare i loro

I cinema svolgono un ruolo importante nel settore pubblicitario. Gli inserzionisti sanno benissimo che le sale cinematografiche offrono un mezzo dinamico per mostrare i loro prodotti e servizi. La sede offre un ambiente privo di distrazioni poiché gran parte dell’attenzione è concentrata sul grande schermo.

Oltre a ciò, i modelli comportamentali degli spettatori sono stati esaminati da esperti del settore per trovare modi efficaci per la pubblicità cinematografica. Sulla base della ricerca, le seguenti informazioni rivelano come le persone guardano la pubblicità nei cinema:

  • Agli spettatori non dispiace la pubblicità nei cinema.

Un recente studio mostra che la pubblicità al cinema è ampiamente accettata. Due terzi degli spettatori sono d’accordo quando viene chiesto loro “a chi va al cinema non importa la pubblicità nei cinema”. Per gli adolescenti tra i 12 ei 17 anni ei giovani adulti tra i 18 ei 24 anni, il consenso alla dichiarazione è stato addirittura molto più alto, pari al 71%. Per gli adulti di età compresa tra i 25 ei 54 anni il tasso di accordo è stato del 62% e per le persone di età superiore ai 54 anni ha mostrato il 59%.

Nonostante quanto riportato dalla stampa mainstream, lo studio mostra che gli spettatori non si preoccupano di vedere la pubblicità nei cinema.

  • L’aumento della pubblicità al cinema è generalmente accettato.

Poiché gli inserzionisti colgono l’opportunità di mostrare i loro prodotti e servizi nei cinema, è stato notato un aumento del tempo pubblicitario durante la proiezione dei film. Per scoprire se questo ha avuto un effetto negativo o positivo tra gli spettatori, determinare la frequenza di partecipazione al cinema ne rivelerebbe l’impatto.

Sulla base delle statistiche, l’80% degli spettatori negli Stati Uniti afferma che la pubblicità al cinema non è un ostacolo al loro passatempo preferito. Gli intervistati affermano anche che la frequenza della loro attività di visione di film è di circa 2-3 volte al mese. Il 77% di chi guarda i film una volta al mese afferma che la pubblicità al cinema è OK e accettabile. Il 54% di chi guarda i film 4-5 volte l’anno afferma che gli spot pubblicitari nei cinema sono accettabili. Solo il 12% circa che guarda raramente i film afferma che la pubblicità nei cinema non è accettabile. Ciò dimostra che gli annunci cinematografici non sono un ostacolo alla loro attività di passatempo e la maggior parte di loro afferma che è generalmente accettata.

  • La metà degli spettatori trova gli annunci cinematografici più interessanti degli annunci televisivi.

Lo studio che ha portato a questa conclusione è piuttosto interessante considerando che la maggior parte degli spot mostrati nei cinema sono in realtà anche di spot televisivi. A differenza degli annunci TV in cui gli spettatori tendono a essere passivi quando guardano uno spot pubblicitario, gli annunci cinematografici hanno un grande impatto se visti dagli spettatori. La ragione di ciò è perché la maggior parte degli annunci cinematografici vengono mostrati prima del film. Questa è una pratica abbastanza nuova per i cinema negli Stati Uniti. Ma per alcuni paesi al di fuori degli Stati Uniti, questo va avanti da decenni.

Poiché l’attesa aumenta per uno spettatore di vedere il film in primo piano in uscita, mostrare uno spot pubblicitario prima del film è un momento perfetto poiché la maggior parte degli spettatori è più vigile e interessata a ciò che vede e sente. Questo lascia un impatto maggiore sulle menti dello spettatore. Uno spot che è stato mostrato molte volte in TV sarà più probabilmente ricordato se visto in un cinema prima del film.

Punti notevoli

Il modello comportamentale degli spettatori suggerisce che la pubblicità cinematografica è un metodo efficace per raggiungere i potenziali clienti. Come inserzionista, vale la pena notare i seguenti punti che possono rendere più efficace una campagna pubblicitaria:

  • Più di 150 milioni di persone in diversi paesi vanno al cinema almeno una volta al mese.
  • La pubblicità mostrata nei cinema ha il potenziale per raggiungere 165 milioni di consumatori in tutto il mondo.
  • L’81% degli spettatori assidui del cinema sono adolescenti tra i 12 ei 17 anni. Il 72% sono giovani adulti di età compresa tra i 18 e i 24 anni. Il 67% sono adulti di età compresa tra 25 e 54 anni e il 54% per la generazione più anziana di età pari o superiore a 54 anni.

Poiché la crescita dell’industria cinematografica porta un afflusso di spettatori nei cinema, le aziende di tutto il mondo vedono l’opportunità di marketing che ciò può portare. Capire come le persone guardano gli annunci cinematografici può determinare il modo migliore per promuovere i tuoi prodotti e servizi attraverso la pubblicità cinematografica.

Share :

Twitter
Facebook
Pinterest
LinkedIn

More Adventures